Localizzazione di perdite / Termografia

Qualità e resistenza all’usura?

Gli effetti collaterali del boom edilizio degli anni settanta incominciano a farsi sentire. I nuovi sistemi di materiali allora in auge e le invenzioni tecniche in ambito impiantistico hanno ormai in parte raggiunto i loro limiti d’obsolescenza.

La resistenza all’usura di materiali compositi sembra non aver soddisfatto appieno le aspettative degli specialisti. Inoltre, talvolta sono stati impiegati sistemi nuovi scomparsi in breve tempo dal mercato. D’altra parte, le maggiori sollecitazioni nell’utilizzazione e l’effetto delle influenze ambientali accelerano l’invecchiamento dei materiali. L’edilizia ristrutturativa ha alterato o influenzato le condizioni di utilizzazione al punto da determinare un drastico incremento dei difetti nelle tubature. Non va nemmeno dimenticato che sono ancora in uso molti sistemi che hanno fatto il loro dovere per oltre mezzo secolo, e che ora manifestano i primi sintomi di cedimento.

 

La Krüger ha buon fiuto per l’innovazione e il risparmio dei costi

Nel corso di decenni d’attività nel risanamento dei danni dell’acqua, i nostri esperti professionisti hanno acquisito una straordinaria competenza. Con l’applicazione delle più moderne tecnologie di misurazione e localizzazione, il sapere è abbinato alla tecnologia.

Un team di specialisti qualificati e dotato di vetture d’intervento completamente equipaggiate è a vostra disposizione 24 ore su 24. Dal depistaggio di difetti termici nell’involucro dell’edificio alla localizzazione di perdite nel sistema di tubature dell’impiantistica termosanitaria, noi interveniamo in modo affidabile, preciso e non distruttivo.

Nel caso di rivestimenti di ceramica e pietra, esiste la possibilità di rimozione non distruttiva di singole piastrelle o lastre per il successivo ricollocamento a riparazione avvenuta. Queste misure incidono notevolmente sulle conseguenze del danno in termini di tempo e costi.