Main Content

Riscaldamento ad aria calda per l'autostrada

Dal 2019 sul tratto autostradale A2 tra Lucerna e Hergiswil sono in corso lavori di manutenzione. Per garantire il rispetto della pianificazione dei lavori anche durante la stagione invernale, sul cantiere sono state impiegate 14 centrali termiche per il riscaldamento di cantieri della Krüger.

L’USTRA sta provvedendo al risanamento del tratto autostradale tra Lucerna e Hergiswil. Per impedire il verificarsi di fenomeni di corrosione alle armature di ponti e viadotti dovuti a piogge acide, acque inquinate o sale antigelo, viene applicato sul calcestruzzo uno strato impermeabilizzante. L’applicazione dell’impermeabilizzazione richiede il preciso e costante controllo della differenza di temperatura fra punto di rugiada e temperatura del calcestruzzo. In sostanza, ciò significa mantenere la temperatura del calcestruzzo costantemente tra i cinque e i sette gradi. Per mantenere la temperatura in questo intervallo durante i mesi invernali, sono stati impiegati su vari tratti dell'autostrada 14 centrali termiche per il riscaldamento di cantiere con potenze tra i 55 kW e 150 kW.

Immissione diretta di aria sui tratti brevi

I tratti autostradali sui quali è stata applicata l'impermeabilizzazione sono stati incapsulati, sono cioè state montate delle tende. Queste tende, della lunghezza di circa 100 metri o più, sono state riscaldate ricorrendo alle centrali termiche per il riscaldamento di cantieri della Krüger + Co. SA. «Negli incapsulamenti di breve lunghezza, abbiamo immesso l'aria calda da entrambi i lati», racconta Adi Moos, specialista riscaldamento alla sede Krüger di Gisikon.

Distribuzione speciale dell'aria nei tratti lunghi

Negli incapsulamenti dei tratti più lunghi è stata adottata una soluzione speciale. «Qui per l’immissione dell’aria calda ho fatto ricorso a dei tubi di convogliamento dell’aria MVK. Si tratta di tubi dotati sull’intera lunghezza di fori che consentono di distribuire l’aria in modo uniforme. Ho optato per una posa libera dei tubi sul suolo, che consentisse di fare arrivare il calore il più possibile al suolo. Ciò ha permesso agli addetti ai lavori di posare i tubi in modo flessibile, dove serviva il calore», spiega Moos.

Il cliente era pienamente soddisfatto del servizio prestato dalla Krüger + Co. SA: «Ha funzionato tutto a dovere e abbiamo potuto procedere con i lavori secondo i piani», afferma il capo cantiere Etienne Schlumpf.

Come possiamo aiutarla?

formTitle

Richiesta scritta
Consulenza telefonica
Richiesta d’offerta
Acquistare questo dispositivo
Prestazione di servizio